Estrattori di materozze serie Sp-F VI

Rapidi nell’estrazione (inferiore a 0.8 sec mediamente) e disponibili con un investimento contenuto, gli estrattori di materozze rappresentano il primo approccio al mondo dell’automazione per la pressa ad iniezione.

Essi permettono la separazione tra i pezzi e le materozze e  possono, inoltre, essere dotati di generatore del vuoto per la presa dei prodotti stampati.

Contattaci
Estrattori di materozze serie Sp-F IV

Semplicità ed efficienza

La possibilità di regolare l’angolo di rotazione del braccio permette di oltrepassare agevolmente in altezza la protezione della pressa, garantendo così l’estrazione della materozza e permettendo di modificare agevolmente il lato di rilascio
lInoltre, il sensore integrato di conferma presa materozza offre garanzia di avvenuto prelievo.

Estrattori di materozze veloci e semplici da installare
Rapidità di estrazione
Investimento contenuto
Semplicità di installazione

CONTROLLORE: STEC S2

Programmabile con modi operativi di facile utilizzo.

Non scordarti la mano di presa!

I nostri componenti per mani di presa Eins vengono sviluppati con la più innovativa tecnologia giapponese e, oltre ad essere compatibili anche con quelli di altri marchi, sono utilizzabili sui robot di tutti i produttori, per il massimo della flessibilità.

Dati tecnici

Scarica le schede tecniche

Estrattori di materozze con controllore

Sp-F VI

Per maggiori dettagli scarica la scheda tecnica